Nell’anno del decennale i DE KLAN conquistano il loro quinto titolo italiano consecutivo e si prenotano di diritto ancora una volta per la World Final. Finale di fuoco contro i Last Alive di Lecce che si ripropongono per il secondo anno come i principali antagonisti della crew che appare imbattibile nei confini nazionali. Ma tutti gli occhi sono puntati sul giovanissimo MAT (Future Legends, Treviso), di soli 13 anni, che nella qualificazione 1VS1 si lascia tutti alle spalle, battendo i pluripremiati Walrus (De Klan, Roma), vincitore della qualificazione italiana 2012 del BOTY 1VS1, e Froz (Bandits, Milano), vincitore per due anni del Red Bull BC One Cypher Italy. Sarà dunque il giovanissimo MAT a difendere i colori italiani in Germania il prossimo ottobre. Nel G-SHOCK Longest Powermove Battle il napoletano KID REY si conferma protagonista anno dopo anno, conquistando 3 categorie su 5 (Thomas, Munchmill, Windmill). A CAP di Ravenna la categoria SWIPES e al giovane MAT di Treviso, che non finisce di stupire, la categoria HEADSPIN in un round stremante di 2’39”.

CREW QUALIFIER
–        1st PLACE: DE KLAN (Roma/Napoli), qualificati per la World Final
–        Best Show: DE KLAN (Roma/Napoli)

1VS1 QUALIFIER
–        1st PLACE: MAT (Future Legends, Treviso), qualificato per la World Final

G-SHOCK Longest Powermove Battle
–        THOMAS: Kid Rey (Napoli)
–        SWIPES: Cap (Ravenna)
–        MUNCHMILL: Kid Rey (Napoli)
–        HEADSPIN: Mat (Treviso)
–        WINDMILL: Kid Rey (Napoli)

Maggiori info su www.battleoftheyear.roma.it

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata