Red Bull X-Fighters/Australia/La finale più combattuta dell’FMX

Levi Sherwood ha dominato il Red Bull X-Fighters 2012 World Tour da 1 milione di dollari con tre vittorie in tre continenti, ma il neozelandese ha dovuto sfoderare una brillate performance nella gara finale di Sydney per prevalere sul francese Thomas Pages nella lotta per il titolo più combattuta di sempre.

SYDNEY (Australia) – Il neozelandese Levi Sherwood ha conquistato sabato il Red Bull X-Fighters World Tour con una vittoria nella finale australiana della stagione 2012, proprio davanti al rivale francese Thomas Pages. L’australiano Josh Sheehan ha risollevato una stagione tormentata dagli infortuni conquistando un terzo posto bagnato dalla pioggia di Cockatoo Island, nel porto di Sydney. Pages ha dato una svolta alle sue prestazioni nella seconda metà della stagione, sfoggiando un incredibile assortimento di nuovi trick e concludendo secondo nella classifica generale del World Tour dopo cinque gare in quattro continenti, con il campione del 2011, lo spagnolo Dany Torres, ad aggiudicarsi il terzo posto.

Sherwood è stato l’uomo da battere lungo tutti i sette mesi della stagione 2012 conseguendo tre vittorie, particolarmente importanti quella della gara d’apertura a Dubai e nel classico evento di Madrid, mentre, fu sconfitto a Glen Helen, California dall’americano Todd Porter, che ha anche guidato la classifica a metà campionato. Sherwood ha poi riconquistato la leadership grazie alla vittoria di Madrid per poi essere sconfitto a Monaco da Pages. Sherwood è riuscito a distaccare il tenace francese solo grazie al trionfo nella finale dopo una battaglia senza esclusione di colpi, la più emozionante nei 12 anni di storia del Red Bull X-Fighters.

“Ci sono stati alti e bassi durante tutta la stagione” ha dichiarato uno Sherwood appena spinto al limite da Pages. Pages ha folgorato la folla di Sydney con numeri mozzafiato come il “flair” o il “volt”. Il “flair” è uno sbalorditivo giro di 540 gradi a mezz’aria, mentre nel “volt” il pilota gira a sospeso sopra la moto. Sherwood ha dovuto prima affrontare in semifinale l’eroe locale Sheehan. Sheehan, che vinse l’anno scorso a Cockatoo Island, ha cominciato alla grande con un doppio backflip, ma, compiendo un paio di errori, ha spianato la strada per la finale a Sherwood. È stata la battaglia che tutto il Mondo stava aspettando ed il neozelandese ha prevalso con un’altra prestazione impeccabile nonostante la pressione, vincendo così il suo primo titolo di campione del Red Bull X-Fighters World Tour. I migliori piloti FMX hanno regalato agli spettatori uno spettacolo di acrobazie come mai in nessun altro evento di motocross freestyle.

Risultati Sydney 2012: 1. Levi Sherwood (NZL) , 2. Thomas Pages (FRA), 3. Josh Sheehan (AUS), 4. Jackson Strong (AUS), 5. Eigo Sato (JPN), 6. Taka Higashino (JPN), 7. Dany Torres (ESP) , 8. Cameron Sinclair (AUS), 9. Blake Williams (AUS), 10. Javier Villegas (CHL), 11. Todd Potter (USA)

Risultati World Tour 2012: 1. Sherwood 335 punti, 2. Pages 315, 3. Torres 215, 4. Villegas 190, 5. Sato 190, 6. Potter 155;

Immagini: Sebastian Marko, Andy Schaad, Andy Langreiter, Mark Watson

20121007-152820.jpg

20121007-152835.jpg

20121007-152857.jpg

20121007-152909.jpg

20121007-152919.jpg

20121007-152929.jpg

20121007-152939.jpg

20121007-152947.jpg

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata