Meno di 20 giorni all’attesissimo evento calcistico per nazioni, gli Europei di calcio 2016. L’evento si terrà in Francia nel mese che va dal 10 di giugno al 10 di luglio 2016. La formula scelta per la quindicesima edizione del Campionato europeo di calcio vedrà sfidarsi ben 24 squadre nazionali nella fase conclusiva dell’evento, anziché 16.

Le partite presenti nel calendario di Euro 2016 sono in tutto 51 e si disputeranno in 10 stadi diversi situati nelle seguenti città francesi: Saint Denis, la città che ospiterà la finalissima (10 luglio), Lille, Parigi, Lione, Nizza, Tolosa, Lens e Saint-Etienne.

La nazionale ospitante (Francia) inaugurerà l’evento calcistico giocando la prima partita nello Stade de France il giorno 10 di giugno contro la nazionale romena. La Francia, che è già alla sua terza rassegna dell’evento europeo, è in corsa per conquistare il suo terzo titolo continentale e raggiungere così Germania e Spagna, entrambe vincitrici di tre Coppe Henry Delaunay.

Il palmares della nazionale italiana comprende invece un solo titolo continentale vinto precisamente nell’edizione casalinga del 1968.

La nota Coppa Henri Delaunay fu chiamata così in onore del dirigente sportivo Delauny, presidente della UEFA e promotore del torneo calcistico a livelli nazionali continentali. Il progetto di Delaunay venne successivamente approvato e il campionato europeo di calcio andò a sostituire la Coppa internazionale, ritenuta dallo stesso Delaunay troppo restrittiva. La prima edizione del torneo fu giocata nel 1960 in Francia e fu vinta dall’Unione Sovietica.

In termini di importanza storica, l’edizione che noi italiani amiamo ricordare è proprio quella del 1968, quando l’Italia vinse in casa aggiudicandosi la Coppa a dispetto della favorita Inghilterra.

Chi sarà la nazionale vincitrice di Euro 2016?

Non possiamo di certo sapere quale squadra si aggiudicherà il titolo di Campione d’Europa 2016, ma possiamo reperire informazioni utili per cercare di capire quali club siano i favoriti per la vittoria, guardando anche alla storia degli Europei di calcio. A tale riguardo, il noto bookmaker SNAI ha messo a punto sul suo portale una gamma di pagine di approfondimento sugli Europei di calcio, comprensive di tutte le curiosità sull’edizione 2016: le date, l’orario della finale degli Europei e delle altre partite, il tabellone, i gironi, gli stadi e le info utili a realizzare pronostici fedeli per le giocate.

Ma quali sono le squadre favorite dell’edizione 2016 degli Europei di calcio? Assisteremo a colpi di scena come accadde nel 1968, quando l’Italia ribaltò l’esito finale vincendo sulla favoritissima Inghilterra?

Per ora, le nazionali favorite nella corsa alla Coppa sono Francia, Germania, Spagna e Inghilterra: la Francia, nazionale ospitante, avrà dalla sua l’appoggio del pubblico e potrà inoltre contare su una rosa di giovani talentuosi calciatori.

La Germania, attuale detentrice del titolo mondiale, è un’altra grande favorita: con il suo portiere Neuer, vicinissimo alla conquista del Pallone d’Oro nel 2015 (assegnato a Ronaldo) e i fuoriclasse Gomez e Mueller ne vedremo certamente delle belle.

La Spagna, che vanta delle stagioni calcistiche brillanti in ambito internazionale, è una delle squadre favorite nonostante l’assenza di Costa e Torres.

L’Inghilterra di Roy Hodgson, che nella fase finale delle qualificazioni agli Europei si è aggiudicata il secondo miglior attacco e la miglior differenza reti, lascia ben sperare ai suoi tifosi grazie anche alla presenza del fortissimo Rooney, il primatista di reti con la maglia della Nazionale inglese.

Per quanto riguarda la Nazionale italiana, il cui sorteggio non è stato molto favorevole, essendo capitata nel girone dei talentuosi diavoli rossi, inaugurerà la stagione europea incontrando il Belgio a Lione il 13 giugno alle ore 21:00. L’Italia di Conte dovrà poi affrontare la Svezia e l’Irlanda sempre nella fase a gironi.

I gironi, in tutto sei, consentiranno alle prime due classificate del proprio girone di accedere agli ottavi di finale insieme alle quattro migliori squadre classificatesi al terzo posto. Le date della fase a gironi andranno dal 10 al 22 giugno, mentre la fase ad eliminazione diretta inizierà il 25 giugno.

La diretta delle partite, disputate secondo i canonici orari 15:00, 18:00 e 21:00, verrà trasmessa in Italia sia dalla tv di Stato sia da Sky. Mentre la Rai manderà in onda le 27 partite degli azzurri, i migliori quattro ottavi di finale, tutti i quarti, le semifinali e la finalissima, Sky, in possesso dei diritti tv per trasmettere gli Europei di calcio 2016, trasmetterà tutti i 51 incontri.

Secondo le stime, il numero degli spettatori si aggirerà intorno ai 2 milioni e mezzo, un numero significativo specialmente alla luce dei recenti fatti di cronaca che hanno afflitto la Francia, e Parigi in particolare, negli ultimi mesi.

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata