In agosto si lavora al fresco!
Red Bull Snowboarding Performance Camp una scuola per crescere, un training per rimanere al top.
Snowboarder professionisti e rookies ambiziosi si sono allenati durante le prime due settimane di agosto nello snowpark di Wanaka, Nuova Zelanda, consolidando vecchi trick e chiudendone di nuovi

Milano, 20 agosto – Lontano dall’estate europea, nel bel mezzo della stagione di snowboard dell’emisfero australe, il Red Bull Snowboarding Performance Camp ha riunito i migliori atleti di oggi e di domani in un ambiente di allenamento unico, spingendo la loro performance al massimo.
Un format semplice: unire 16 rider Red Bull e 16 nuovi talenti in una location che offrisse loro la possibilità di migliorare le loro skill. Un’atmosfera elettrica quella che ne è risultata, grazie alla pura energia emanata dei numerosi snowboarder.

Alla guida del camp i due migliori coach di snowboard al mondo: Ricky Bower (primo allenatore del team di snowboard USA) e Marco Bruni (primo allenatore del team di snowboard svizzero); in aggiunta anche il canadese Matt Christensen e i suoi nuovi insegnamenti sull’airtime.
Tra i pro internazionali presenti durante la prima settimana il campione olimpionico Iouri Podladtchikov, i rider in vetta alla classifica TTR Sebastien Toutant e Marco Grilc, i top free rider Pat Moore e Jakob Koia e come rapprensetante italiano il giovane Manuel Pietropoli.

Ecco quanto dichiarato da Manuel al termine di quest’esperienza nel park Neozelandese:
“Il Red Bull Snowboarding Performance Camp è stato davvero utile, sia per il lavoro svolto nell’halfpipe, sia per la possibilità di azzardare nuovi trick sul bagjump e poi riprovarli in un salto identico, è uno strumento molto importante ai nostri livelli e diminuisce il rischio di farsi male. Ottima organizzazione, grandi allenatori e salti praticamente perfetti. Spero che se ne facciano altri di camp come questo!”

Gli atleti si sono spinti oltre i loro limiti e i miglioramenti sono arrivati presto, a pochi giorni dalla fine del Red Bull Snowboarding Camp Louri Podladtchikov ha vinto i New Zealand Open per la categoria Halfpipe, nella stessa categoria Manuel Pietrpopoli si è qualificato sesto.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata