Si è concluso sulle spiagge del Perù il primo training al mondo di surf tutto al femminile.
Protagoniste quattro grandi campionesse modiali di surf: la peruviana Sofia Mulanovich, l’australiana
Sally Fitzgibbons, la campionessa delle onde, special guest dal Brasile, Maya Gabeira,
e il giovane talento nazionale Nadja de Col.

Milano, 7 giugno – Le migliori surfiste al mondo si sono allenate nelle bellissime spiagge a sud di Lima per la lotta al podio del WCT (Wolrd Championship Tour) che farà tappa nei prossimi giorni proprio tra le onde peruviane. Occasione del loro incontro il Red Bull Surfing Girls Only, un camp “rosa” ad altissimo livello, che ha visto riunite Sofia Mulanovich, Sally Fitzgibbons, Maya Gabeira e Nadja de Col dal 27 di maggio al 1 giugno.

Non è un segreto che le spiagge puruviane siano tra le migliori al mondo per surfare e che da anni centinaia di surfisti vengano da tutto il mondo per visitarle. “Abbiamo una varietà di onde da invidiare. Si possono trovare quasi tutti i tipi di onda lungo la costa, è davvero il paradiso dei surfisti”, ha detto Titi de Col, ex campione nazionale di surf.
Seppur l’intero gruppo si sia allenato insieme, l’analisi e le correzioni sono avvenute singolarmente.
“Ogni surfista è differente e ha delle caratteristiche specifiche su cui bisogna lavorare, il training di Sofia è differente da quello di Sally, Maya o Nadja” ha dichiarato Andy Walshe, High-Performance manager per i surfisti Red Bull.

Tanto surf ma anche qualche parentesi di svago! Le ragazze hanno infatti imparato a cucinare il “Ceviche”, piatto tipico peruviano, e a cavalcare le onde con il tradizionale “Caballito” una piccola imbarcazione fatta di canne intrecciate, utilizzata da migliaia di anni in Perù.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata