Leonardo Fioravanti, giovanissimo atleta italiano membro del team Quiksilver, conquista la finale europea del Quiksilver King of the Groms 2010, sulla spiaggia di Zarautz, davanti al francese Alexandre Descacq e ai due baschi Ethan Eguiguren e Naxto Gonzalez. A soli 12 anni, l’italiano diventa il più giovane vincitore del Quiksilver King of the Groms per i surfisti nella categoria under 16.

Dopo aver partecipato al concorso come wildcard, il giovane prodigio ha subito messo in chiaro di essere lì per vincere, con una prestazione eccezionale contro avversari più grandi. In finale, Leo ha dimostrato maturità e eccezionali capacità tecniche per la sua età, segnando un 6.5 per un’onda seguito con un 8 pointer. Con un totale di 14,5 punti Leo si è aggiudicato il gradino più alto del podio e ha confermato il suo status come una delle giovani stelle più promettenti del surf europeo.

La sua vittoria a Zarautz, paese natale di Artiz Arunburu, è l’ennesima conferma del talento unico di questo giovane pro surfer. Con 153 cm di altezza e un peso di 36 kilogrammi, Leo ha ottenuto punteggi molto più alti rispetto ai ragazzi più grandi di lui, vincendo un importante titolo continentale che lo porta dritto alla finale internazionale del King of the Groms nelle Lande, a Sud-Ovest della Francia, in occasione del prossimo Quiksilver Pro France.

Incoronati dall’ambasciatore ufficiale del concorso, Aritz Arunburu, Leonardo Fioravanti e Alexandre Descacq hanno conquistato la possibilità di prendere parte alla finale internazionale del Quiksilver King of the Groms, che avrà luogo dal 25 Settembre al 5 Ottobre, durante il Quiksilver Pro France 2010. Dopo le loro eccellenti performance a Zarautz, infatti, due rappresentanti europei alla finale internazionale si contenderanno il titolo di King of the Groms 2010, insieme agli altri qualificati nel corso delle competizioni di selezione internazionale.

A proposito dell'autore

Post correlati

1 risposta

  1. cecilia

    Leo sei un grande.. sono cecilia ho 12 anni e ho bavuto la
    possbilità di vederti alla marinedda in sardegna e penso che anche
    tu mi abbia visto siccome io e un mio amico eravamo venuti li
    accanto a te e a tuo babbo mentre ti cambiavi.. penso che tu sia
    straordinario.. davvero tanti complimenti.. tvb

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata